Gioia e gratitudine al Signore per la liberazione dei quattro sacerdoti cinesi


Ti trovi nella versione precedente della nostra Pagina Web

« VAI ALLA NUOVA VERSIONE

 

La comunità universitaria della Santa Croce accoglie con gioia e gratitudine al Signore la notizia della liberazione dei quattro sacerdoti della Diocesi di Siayuan nella Mongolia Interna (Cina), arrestati la scorsa settimana, tra i quali Joseph WangHu, già studente della Facoltà di Diritto Canonico. 

Mentre invoca la bontà delle autorità per la liberazione degli altri due sacerdoti ancora detenuti, implora a Dio la benedizione di pace e progresso per tutto il nobile popolo cinese.