Studenti da 31 Paesi partecipano ai corsi di lingua estivi promossi dall'Università


Ti trovi nella versione precedente della nostra Pagina Web

« VAI ALLA NUOVA VERSIONE

 

Studenti provenienti da 31 paesi hanno preso parte, dallo scorso 9 luglio, alla IV edizione dei Corsi di Lingua (latino, ebraico, greco) estivi promossi dall'Università. L'incremento dei partecipanti quest'anno è stato del 50%, per un totale di 88 persone.
La provenienza è molto diversa e durante gli intervalli gli stessi studenti hanno l'opportunità di parlare tra di loro nelle lingue antiche, come prevede anche il metodo applicato nell’insegnamento.

La varietà della Roma imperiale è dunque rinata nelle aule dell’Università in questi giorni. Ci sono studenti dalla lontana Cina, dallo Sri Lanka e dalle Filippine, accanto ad altri venuti dagli USA (9 studenti) e molti paesi dell’America Latina (dal Cile al Messico, per un totale di 17 studenti).

Leggi tutto
Videonotizia (esp)

La diversità tra i partecipanti riguarda anche i livelli raggiunti. Ci sono professori universitari venuti ad esempio delle Università di Oxford, Yale, Princeton. Durante le lezioni del livello superiore, sembra di essere presenti ai discorsi di Cicerone, mentre al primo livello gli studenti cominciano i primi passi di una scuola elementare romana.

Insomma, un'esperienza, quella dei Corsi estivi di Lingue, che anno dopo anno sta fornendo un nuovo modo di addentrarsi in maniera viva al mondo antico.

Eusebio González