Progetti di ricerca


Ti trovi nella versione precedente della nostra Pagina Web

« VAI ALLA NUOVA VERSIONE

 

La Facoltà è impegnata attualmente nei seguenti progetti di ricerca:

Centro di Documentazione Interdisciplinare di Scienza e Fede (DISF)
Associato alla cattedra di Teologia fondamentale, intende porsi al servizio del dialogo fra cultura scientifica e fede cristiana, attraverso una formazione interdisciplinare.
Il Centro è presente in rete con l’omonimo Portale sostenuto dal Servizio Nazionale per il Progetto Culturale della Conferenza Episcopale Italiana.

 

Markets, Culture and Ethics (MCE)
Realizzato in collaborazione con la Facoltà di Filosofia, si propone di richiamare l’attenzione sull’etica e l’economia, promuovendone uno studio approfondito in una prospettiva interdisciplinare. Lo scopo è di sviluppare l’insegnamento della dottrina sociale della Chiesa, attraverso un programma educativo e culturale che coinvolga il mondo dell’impresa e della finanza.

 

Storia dei Concili
Nato nel 1968 con la Rivista Annuarium Historiae Conciliorum (fondata dal Card. Walter Brandmüller) - che pubblica in due fascicoli annuali articoli, note e recensioni e una bibliografia aggiornata riguardanti Concili e Sinodi -, comprende anche una Collana di studi e un Dizionario dei Concili. Ogni due anni il Progetto organizza un convegno itinerante sulla Storia dei Concili.

 

Etica e politica
www.eticaepolitica.net è una pagina che intende offrire strumenti per l’approfondimento dei problemi etici ed etico-politici. È un’iniziativa personale di alcuni professori di etica e teologia morale della Pontificia Università della Santa Croce (Roma), con la quale si mettono a disposizione del pubblico interessato studi, ricerche e pareri già pubblicati o inediti.
Negli studi pubblicati viene indicata sempre la fonte.
I testi inediti possono essere citati indicando l’autore e l’ubicazione in rete. Le idee e opinioni contenute in ogni singolo contributo sono di esclusiva responsabilità di chi lo firma. La pagina è gestita direttamente dai proff. Angel Rodríguez Luño, Enrique Colom e Duarte Sousa Lara.

Progetto di edizione del Terzo Concilio di Lima in collaborazione con la Facoltà di Teologia Pontificia e Civile di Lima
Si è costituito un team di specialisti che, sotto la coordinazione del Prof. Martínez Ferrer, ha siglato un accordo di collaborazione con la Facoltà di Teologia Pontificia de Civile di Lima, per portare a termine l'edizione del testo del Terzo Concilio di Lima. Aparte l'edizione del testo latino della prima edizione del Concilio (1591), conterà con una traduzione allo spagnolo e altri sussidi biografici e bibliografici. Il progetto conta con il beneplacito e sostegno del Grande Cancelliere della Facoltà di Teologia di Lima, il Cardinale Mons. Juan Luis Cipriani. Si spera di arrivare a un testo utile agli specialisti di diritto canonico, di storia della Chiesa e di pastorale, tenendo conto che il Concilio Terzo Limense, presieduto da santo Toribio di Mogrovejo, è stata la norma canonica locale di buona parte del Sudamerica per ben tre secoli.

 

The interdisciplinary «Anceps Project»
The «Anceps Project» consists in the development of a software that automatizes the metrical analysis of Latin texts. Involved in this project are researchers of three universities: Prof. Jerónimo Leal, Department of Church History, Pontifical University of the Holy Cross (Rome); Prof. Ján Mačutek, Department of Applied Mathematics and Statistics, Comenius University (Bratislava); and Prof. Андрій РОВЕНЧАК (Andrij Rovenchak), Department of Theoretical Physics, Ivan Franko National University (Lviv). The beta version of the program detects metrical clausulae and verses at an 80% accuracy. It works with a database of 61.724 words, from which, in the first run, the software creates a big data base containing all the variable forms of these words. The next phases of the project are: the completion of the deployability of the db; the testing of the simple working of the db with a long file of words (this test will be useful for completing the db and the program); resolving conflicts by the implementation of instruments to distinguish words with identical spelling but with different measures; and compiling long and real metrical texts (not only lists of words).